L’Arcivescovo emerito è scomparso sabato 5 agosto, a 83 anni, a Villa Sacro Cuore di Triuggio, dove risiedeva da quando aveva lasciato il governo pastorale della Diocesi. Il do-lore e la preghiera del cardinale Scola, di mons. Delpini e di tutta la comunità ambrosiana.

cardinale Dionigi Tettamanzi

Dionigi Tettamanzi era nato a Renate (Milano) il 14 marzo 1934. Fu ordinato sacerdote il 28 giugno 1957 dall’allora Arcivescovo di Milano monsignor Giovanni Battista Montini. A lungo docente di Teologia nei Seminari diocesani di Masnago, Seveso e Venegono In-feriore e presso altri istituti di formazione, nel 1987 fu nominato rettore del Pontificio Seminario Lombardo di Roma. Il 1° luglio 1989 venne eletto Arcivescovo metropolita di Ancona-Osimo e il 23 settembre ricevette l’ordinazione episcopale nel Duomo di Milano dal cardinale Carlo Maria Martini. Il 14 marzo 1991 fu nominato Segretario generale della Cei, rinunciando così all’Arcidiocesi di Ancona-Osimo. Il 20 aprile 1995 venne no-minato da Giovanni Paolo II Arcivescovo metropolita di Genova e il 25 maggio successivo fu nominato Vicepresidente della Cei. Fu creato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 1998. L’11 luglio 2002 venne nominato Arcivescovo metropolita di Milano; prese pos-sesso dell’Arcidiocesi il 14 settembre e il 29 settembre fece il suo ingresso solenne. Il 28 giugno 2011 fu nominato Amministratore apostolico della Chiesa ambrosiana.

 

Signore Gesù, buon pastore, accoglie nella casa del Padre tuo

il nostro amato card. Dionigi e donagli in pienezza la ricompensa promessa

ai fedeli operai del vangelo.

Vai all'inizio della pagina