Padre di misericordia,
tu non hai abbandonato l'uomo
in potere della morte,
ma hai mandato il tuo unico Figlio come Salvatore.
Agli uomini egli annunciò la Parola di salvezza:
quanti lo accolsero furono pieni di gioia,
E COMINCIARONO A FAR FESTA.

Effondi il tuo Spirito su questi tuoi figli,
perché, come servi liberi e fedeli, 
cantino al mondo
la tenerezza del tuo amore.

Maria, causa della nostra letizia, 
sostenga il loro ministero
perché siano testimoni contagiosi
della gioia senza fine del Vangelo.
Amen.

 

preghiera candidati 2018

primo incontro con don Giuseppe

lunedì 2 ottobre 2017

Oggi pomeriggio, don Paolo Vesentini (parroco di Albavilla e Carcano) e don PieroAntonio Larmi (parroco di Albese con Cassano), hanno finalmente incontrato, insieme a un gruppo di giovani delle nostre parrocchie, Giuseppe Pellegrino, seminarista e diacono novello.

Giuseppe Pellegrino, classe 1972, orignario della provincia di Lecce e proveniente dalla parrocchia S. Giulio di Barlassina, condividerà, nei prossimi anni un tratto di strada al fianco delle nostre comunità.

Caro don Giuseppe, benvenuto tra noi!

Domenica 10 settembre 2017

 

“Carissimi fratelli e sorelle della Comunità Parrocchiale di Albavilla e Carcano e di Albese con Cassano, il Rettore del Seminario Arcivescovile della nostra Diocesi (Mons. Michele Di Tolve) mi ha comunicato che l’Arcivescovo ci ha scelti per accogliere tra noi un seminarista che verrà ordinato Diacono il prossimo 30 settembre 2017 alle ore 9.00, nel Duomo di Milano.
Questo fratello parteciperà alla missione evangelizzatrice ed educativa della Chiesa.

Durante questo anno pastorale, il Diacono sarà accompagnato da tutti noi verso l’Ordinazione Presbiterale, che sarà sabato 9 giugno 2018, e rimarrà con noi, come prete, a vivere il ministero pastorale a servizio della comunità.
Tutti saremo responsabili del suo cammino e il Rettore del Seminario, per conto dell’Arcivescovo, ci seguirà per sostenere il Diacono e tutti noi in questo percorso educativo.

Le nostre Comunità riceveranno un dono grande: la presenza di un Diacono che diventerà Prete, per e nelle nostre Comunità, sarà un’occasione preziosa per riscoprire che la vita è vocazione, cioè risposta alla chiamata del Signore a seguirlo come discepoli.
Oggi più che mai, abbiamo bisogno di riscoprire che il futuro della nostra vita non è affidato al caso, alla fortuna o, peggio ancora, ai calcoli per avere successo.
La vita prende gusto e bellezza quando diventa un cammino quotidiano per cercare la volontà del Signore e compiere quelle scelte definitive, per amare come Gesù ama tutti noi.
La presenza di questo fratello, Diacono e poi Presbitero, ci ricorderà che lui ha ascoltato la chiamata del Signore a seguirlo e lo ha fatto davvero, facendo della sua vita un dono al Signore e alla Sua Chiesa. E tu, e noi, ascolteremo il Signore?

Ringraziamo l’Arcivescovo per questo dono prezioso per le nostre Comunità e fin d’ora preghiamo per lui e per tutti i suoi compagni di cammino.
Non conosciamo ancora il nome di chi ci verrà affidato; verrà comunicato ufficialmente lunedì 2 ottobre alle ore 15.00, quando ci recheremo in Curia Arcivescovile e l’Arcivescovo, dopo aver pregato per noi, ci affiderà questo nostro fratello”.

sac. don Paolo Vesentini
Parroco di Albavilla e Carcano

 

pdfScarica il comunicato in formato PDF

Vai all'inizio della pagina